Confettura di fichi d’India

Conserve sì conserve no, in casa. Questo è un dilemma, ci penso spesso ma poi non riesco a farne a meno, ne faccio in piccole quantità, anche 2 vasetti, ma devo farle, mi piace fare  marmellate, confetture  e sott’oli. Confesso che ogni volta che apro il vasetto ci penso un po’ e se avessero sviluppato il botulino? Poi rido e avviso i miei figli, se dovessi sentirmi poco bene portatemi in ospedale e dite che ho mangiato una conserva fatta in casa 🙂 Così sto più tranquilla…

Per la sicurezza delle conserve fatte in casa, basta seguire poche basilari regole, utilizzare vasetti puliti sterilizzati e asciutti, invasare le confetture ancora calde e per le conserve, effettuare la bollitura dei vasetti per creare il sottovuoto, ultima regola una volta aperto il barattolo, conservare in frigo, ma per poco tempo.

 

A parte gli scherzi, aprire un barattolo di confettura e assaggiarlo su un buon formaggio stagionato mi  inorgoglisce, mi piace soprattutto inventare abbinamenti di frutta e verdura, aggiungere spezie, personalizzarla, in poche parole…

Capisco che si va molto di fretta ma provate,non è detto che dobbiamo preparare conserve per un esercito, comprate piccole quantità di verdura o frutta e basta riempire un solo barattolo per qualità, vi ritroverete una dispensa piena di prodotti fatti da voi con le vostre mani, è una bella soddisfazione vi assicuro…

confettura fichi finita-3136
  • 1 kg di polpa di fichi d’India ( dovrebbero essere almeno 1,4 kg di frutta intera )
  • 500 gr di zucchero
  • 1 limone
  • 1 bicchiere d’acqua
Sbucciare i fichi d’India e tagliare a piccoli pezzi. Versarli in una pentola con il bicchiere d’acqua e portare ad ebollizione fino a quando non si spappolano, aiutarsi con la forchetta per romperli. Passare poi la polpa al passaverdure per trattenere i semi. Rimettere la polpa nella pentola lavata e riaccendere il fuoco aggiungendo lo zucchero e  quando bolle il succo di limone. Bollire per 40 minuti, quando comincerà a velare il cucchiaio è pronta. Versare nei barattoli sterilizzati e capovolgere, avvolgere nei panni e far raffreddare completamente. Se volete stare piu tranquilli dopo aver riempito i vasi, mettere in una pentola con acqua a coprire anche le capsule dei barattoli e bollire per ulteriori 20 minuti.
confettura fichi 2-3127immagine 1
Un consiglio: oltre al succo di limone potete aromatizzare con della buccia grattugiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *