Torta cioccopera senza uova e senza burro

Volevo assolutamente fare il corso di cucina con Marco Bianchi,  è  l’artefice di questa ricetta buonissima che avevo visto su faccialibro :-), lui fa tante cose buonissime e interessanti e questa è stata la prima sua ricetta provata da me…Torniamo al corso, che non ho mai fatto perché si teneva in un orario impossibile per me, dopo le 19, in un posto che  dista più  o meno 100 km da qui, avrei dovuto fare un pernotto fuori come minimo e tornare il giorno dopo…

Sarà per la prossima volta, intanto  ho realizzato questa ricetta, l’ho fatta in mono porzione, ma in realtà la dose  è per una torta da 24/26 cm di diametro.La cioccopera è un dolce buonissimo e salutare, senza burro, senza uova quindi ottima per chi non tollera le uova e il lattosio, con un giusto apporto di fibre dato dalla frutta e dalle mandorle, energetico per via del cioccolato e che dire di più. La mia variante è stata usare mezza quantità di farina integrale e mezza di farina tradizionale per dolci, invece la ricetta originale prevedeva tutta farina integrale, ho usato le pere fresche e non sciroppate, perché tanto a cuocere due pere ci si impiegano pochi minuti  e le potrete aromatizzare alla cannella che io adoro , inoltre tutto ciò che si può realizzare in casa è molto meglio, non è vero?

 

cioccopera finita logo-3167
Per uno stampo da 24 cm di diametro oppure 24 stampini da tortina o muffin

  • 250 gr di farina di cui: 125 gr di farina 00 e 125 gr di farina integrale
  • 90 gr di frumina o amido di  mais o fecola di patate
  • 80 gr di  mandorle macinate a farina ( meglio se mandorle secche con la buccia )
  • 350 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 80 gr di zucchero integrale di canna
  • 600 ml di latte di soia o di riso o altro latte vegetale
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 3 pere sciroppate oppure vedi ricetta di lato per farle in casa
pere cotte:

  • 3 pere mature
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • un bicchiere d’acqua
Sbucciare le pere, metterle in un tegame che le contenga bene, aggiungere lo zucchero e una spolverata di cannella, coprire con l’acqua e far cuocere fino a quando non sono morbide ma non stracuocetele! In alternativa compratele già sciroppate :-(Una volta cotte fatele a cubetti e tenete da parte.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria dopo averlo fatto a pezzi, unite un po’ del latte della ricetta, oppure scioglietelo nel microonde,sempre con un po’ di latte, è più sbrigativo. Mentre il cioccolato scioglie, mescolate le due farine, il lievito, lo zucchero, la frumina e la farina di mandorle. Prendete il vostro cioccolato sciolto, mescolatelo prima, unitelo all’impasto secco, e poi aggiungete tutto il resto del latte, infine le pere a cubetti. Versate in uno stampo di silicone oppure, in uno stampo normale da torta, prima imburrato. Io ho usato uno stampo da tortine in siliconeInfornate a 180°  per 40 minuti. Una volta cotta, prima di sformare dalla teglia, fatela raffreddare bene. La cottura per le mie tortine è stata di 25 minuti circa. Ho decorato la sommità di ogni tortina con delle amarene sciroppate, ma è una mia variante, potete servire il dolce così o con dello zucchero a velo.

cioccopera vertic-3163immagine 1
Un consiglio: potete usare in alternativa mezza dose di farina di farro o di avena e mezza di farina 00 e se volete una torta senza zucchero eliminate gli 80 gr di zucchero e mettete un cioccolato al 50% o se vi piace poco dolce lasciate quello della ricetta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *