Torta con  ciliegie di Alessandra

Mi sono svegliata presto sabato, sì non è una novità, caffè come primo step e il secondo è stato armarmi di forbici da potatura, paletta, guanti e andare in giardino a cercare di rinnovare il look. La prima sforbiciata è toccata alla salvia, ho dovuto reciderne i fiori bellissimi, per dare più forza alla pianta e l’altra l’ha subita la menta, che stava diventando troppo invadente, la menta è una di quelle piante sfrontate come lo sanno essere solo le belle donne intelligenti, talmente sicura di sé e della propria bellezza da impedire alle altre piante di crescerle intorno…Ma potevo buttare via queste meraviglie appena recise, è bastato metterle in un vaso con dell’acqua e portarle a tavola, al contrario dei fiori l’odore delle spezie mentre si pranza è molto gradevole… Inoltre sono diventate il degno sfondo di questo dolce di ciliegie. Infatti anche quest’anno un’altra ricetta con le ciliegie, le altre due già proposte  l’anno scorso,  sono il dolce di ciliegie che trovate qui e la crostata di ciliegie che trovate qui . Dicevo un’altra ricetta, ma questo è il periodo giusto, maggio è il mese della ciliegia,  anche se l’annata è stata funestata da troppa pioggia con il risultato di aver fatto spaccare i frutti, quindi sono meno belle da vedere, vanno consumate in fretta e sul mercato sono un prodotto qualitativamente meno buono. Ancora ciliegie anche in onore alla mia città che vanta una grossa produzione di questo frutto che tutti amano. Questa ricetta mi è stata suggerita dall’amica Alessandra che ringrazio, lei mi ha consigliato di provarla e siccome mi fido  ero sicura che sarebbe stata buona come mi diceva. Ho variato la quantità delle ciliegie portando da 500 a 300 grammi. L’ho cotta in due stampi da plum cake da 20 x 10 perché sono a corto di teglie da torta, in questa casa le teglie subiscono un’usura incredibile, chissà perché… 😉

torta ciliegie ale finita-1
Per una teglia da 20 cm di diametro o due stampi 20×10:

  • 300 gr. Ciliegie
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr. Farina
  • 100 gr. Farina di mandorle ( io ho frullato 100 gr.di mandorle sgusciate che avevo in dispensa )
  • 100 gr. Burro 
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino lievito per dolci
  • 2 cucchiai di maraschino ( io ho messo della grappa barricata )
Lavare e snocciolare le ciliegie, lavorare il burro morbido con lo zucchero, unire la farina di mandorle e poi le uova uno per volta. Aggiungere infine la farina setacciata con il lievito, un pizzico da sale e, i 2 cucchiai di maraschino. Imburrare una tortiera di 20cm o se non l’avete due stampi come i miei da plum cake. Versare il composto e disporre le ciliegie premendo un po’ . Forno 180 per 35 min. circa, fate sempre la prova dello stuzzicadenti, dovete tirarlo fuori asciutto.
torta ciliegie ale-1immagine 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *