Panna cotta in vasetto e composta di ananas

Una panna cotta mancava tra i dolci, di solito cerco di evitare di fare o cucinare piatti troppo ovvi, ma a volte una panna cotta per quanto dejà vu piace sempre e incontra il gusto di tutti, è buona d’estate e d’inverno ed è versatile perché poi basta servirla con delle salse dolci, caramello o coccolato o della frutta come in questa ricetta, e sembra qualcosa di diverso dal solito. Perché questa ricetta in vasetto? Il vetro è bello da portare direttamente in tavola, è  igienico, è ecologico. Poi se vogliamo dirla tutta, al momento del dolce quando ho ospiti a casa mi voglio rilassare, non voglio stare lì a porzionare, gelati, o torte, metto in tavola i vasetti e ognuno ha il suo. In linea di massima direi che avere già tutto porzionato è comodo, soprattutto per quanto riguarda gli antipasti e i dolci…

panna cotta con ananas finita-2
Per 6 persone:

  • 500 gr di panna fresca
  • 3 fogli di gelatina 6gr
  • 60 gr di zucchero
  • erba cedrina per decorare o menta
per la decorazione:

  • 5 fette di ananas fresco a dadini o se non la trovate fresca usate quella sciroppata
  • 50 gr di zucchero
  • 50 ml di rum bianco
Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda, versate la panna e lo zucchero in un pentolino, portate quasi a bollore, spegnete  e aggiungete la gelatina strizzata, fate sciogliere e distribuite in 6 vasetti da conserva. Mettete in frigorifero per almeno due ore. Mettete l’ananas in un altro pentolino con lo zuccheri, aggiungete il rum e fate cuocere una decina di minuti, fate raffreddare bene in frigorifero. Al momento di servire decorate su ogni vasetto, con ananase un ciuffetto di menta o erba cedrina.
panna cotta con ananas finita 2-3immagine 1
Un consiglio: nel periodo delle fragole seguite lo stesso procedimento dell’ananas e decorare con fragole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *