Pere al vino

La pera un frutto mai amato fin da piccola e ancora oggi è molto difficile, che se voglio mangiare frutta io prenda una  pera, a limite ci può stare la mela, quella me la porto a volte anche in ufficio, e la mangio a metà pomeriggio ma la pera no…Eppure nei dolci rende moltissimo, in questo blog ci sono già due ricette con le pere , crostata con crema alla cannella e pere qui e dolce di pere al cardamomo qui. Questa invece è una ricetta per gustarle così, cotte prima e irrorate del loro condimento di cottura, che ridotto sul fuoco diventerà uno sciroppo meraviglioso. Se avanza potrete gustarlo anche sul gelato, sulla panna cotta o sui pancake per la colazione…Queste pere sono facili da fare e vedrete come saranno apprezzate a fine pasto, sia come frutta che come dessert…

pere al vino logo-3131
Per 8 persone:

  • 8 pere abate sceglietele non grandi
  • 1/2 lt di vino rosso buono, io ho usato dell’Aglianico
  • 400 ml di acqua
  • 250 gr di di zucchero
  • cardamomo bacche schiacciate
  • una stecca di cannella
  • una bacca di pepe di Java ( facoltativo )
  • un’anice stellato
Sbucciate le pere lasciando il picciolo attaccato, io uso il pelapatate e mi vengono sbucciate benissimo. In una pentola capiente mettete tutti gli ingredienti fate riscaldare e dopo 5 min unite le pere, fate cuocere per massimo 15 minuti, mi raccomando morbide fuori ma ancora sode all’interno, scolatele e tenete da parte. Passate il liquido a un colini e rimettete nella pentola s fate ridurre, fino a quando non diventa uno sciroppo.
Un consiglio:utilizzate lo sciroppo avanzato sui gelati,sui dessert in genere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *